Il nostro Blog

Il nostro Blog

Il futuro del mondo è green ! Ma con lo zafferano si diventa ricchi?

Tag:, , , , , , , , Uncategorized No comments

 Una sensazione di benessere anche se il lavoro in campagna è quello che è.

  In quei ritagli della giornata, rubati al mio lavoro e prima che il sole tramontasse, avevo la sensazione di esser stato catapultato
in una dimensione parallela. Lavorare la terra per piantare i  bulbi di zafferano non è difficile ma non è cosa leggera. 

Non so spiegarvelo ma …il tempo sembrava sospeso, quasi rarefatto. Forse perché sono abituato  ad una vita frenetica. Ritrovarmi a diretto contatto con la natura a piedi nudi nella terra soffice, mi ha fatto capire cosa provavano i miei avi.

La società di oggi non ha il tempo per queste cose. In una giornata ve ne sono condensate due, forse tre. Prima invece era diverso. I ritmi erano più lenti, più “naturali” direi.

Intendo dire scanditi dalle due fasi cicliche  giornaliere, alternanza giorno/notte. Quando il sole andava giù tutti a nanna. E quando faceva capolino il sole, tutti già nei campi.

Capiamoci, oggi lo zafferano è un hobby, un gioco per tutti noi. Ma non faccio mistero che il nostro hobby “nel tempo” ci permetterà di avere maggiore capacità finanziaria.

L’investimento, che inizialmente può dirsi tutto sommato contenuto, nel medio periodo (5 anni) darà, con la considerazione dei rischi connessi ad ogni investimento,  interessanti ritorni. Anche a sei cifre!!!

Dovremo aspettare che i bulbi si auto-riproducano, un pò come fa l’aglio. Mediamente da un bulbo se ne riproducono due o tre. Se il croco si adatta al terreno anche di più. Abbiamo visto un impianto che nel giro di una stagione (che va da agosto a luglio dell’anno successivo) da 1000 bulbi se ne sono ritrovati 6000. Questo a tutto vantaggio del capitale investito naturalmente. Innanzi di tutto

Ma quanto costa lo zafferano ?

    Innanzi di tutto lo zafferano viene venduto al centesimo di grammo. Mediamente il quantitativo di una bustina che si trova nei negozi è di 0,125 gr. Per fare un grammo, sempre mediamente, servono 150 fiori.

Al dettaglio lo zafferano si vende al centesimo di grammo. Quello di alta fascia (come il nostro) arriva anche a 30/35 euro grammo.

Indubbiamente numeri che fanno arrossire investimenti più blasonati della c.d. new economy.  Certo è sempre un investimento e quindi non esente da rischi. Ma questa è economia reale. Si tocca!

Parlando  con un amico che lavora in banca ed  è responsabile  del settore – prodotti finanziario così si è espresso sulla nostra iniziativa:

“al momento non esiste a listino un  prodotto finanziario con questa capacità di rendita nel breve periodo. Impressionante!!!

Oggi, come primo anno di produzione se vendessimo tutto lo zafferano non guadagneremo tanto da darci da vivere, ma sicuramente abbastanza da recuperare l’investimento fatto e qualcosa in più.

Una cosa è certa …ne mangeremo di risotti ;).

Dopo questa annata di impianti però, anche se ad oggi non abbiamo ancora la spezia posso certamente dire che siamo già più ricchi. 

La ricchezza di questa spezia non sta semplicemente nella capacità di generare reddito, ma in quella di generare ricordi ed emozioni.

Questo blog è una testimonianza che rimarrà nel tempo, così come le pagine Facebook.

Ricordo con piacere la messa a dimora del primo bulbo di zafferano, come ricordo  ancora di più  la messa a dimora dell’ultimo bulbo di zafferano. Era il 29 Agosto. Tutti contenti del risultato e del buon lavoro fatto. Abbiamo mangiato insieme. Abbiamo riso e bevuto. Come primo anno, a detta di chi ha più esperienza, abbiamo fatto tutto regola d’arte. I bulbi renderanno bene.

In conclusione dai bulbi di zafferano si ricava tanta ricchezza, sotto tutti i punti di vista.

Se hai voglia di  saperne di più chiamami:

  • contatti@zafferanopuro.cloud

oppure

  • telefonicamente (anche via whatsapp +39.392.91.68.449)

 

 

About wp_2961701

Related Posts

Add your comment